03/12/15

CON LE OPERAIE DELLA SATA DI MELFI - IL "VIAGGIO" DELLE LAVORATRICI MFPR

11 DICEMBRE

Lavoratrici rappresentanti delle precarie in lotta delle cooperative di Palermo, operaie e disoccupate di Taranto, lavoratrici della scuola in lotta di Milano, lavoratrici del commercio de L'Aquila, saranno alle portinerie della FIAT SATA DI MELFI l'11 dicembre nel turno di entrata e uscita - 13,30 - 14,30

Andiamo per portare direttamente la nostra solidarietà alla battaglia che le operaie stanno facendo sulla questione tute e a sostenere la denuncia sul peggioramento delle condizioni di lavoro, pause, ecc. con i loro pesantissimi effetti sulle donne.

Ma anche ad affermare che oggi proprio la Sata di Melfi dimostra che le operaie alla Fiat possono essere il "tallone di Achille" di Marchionne e un esempio e incoraggiamento per tutte le lavoratrici. In questo senso ciò che succede a Melfi ha un valore nazionale, e deve avere un valore nazionale, perchè parla di dignità delle lavoratrici, perchè è costruita con il protagonismo diretto delle operaie.

Andiamo per parlare e preparare insieme un nuovo "sciopero delle donne" che abbia il cuore tra le operaie delle fabbriche e le lavoratrici più sfruttate, oppresse, discriminate; uno sciopero costruito dal basso con le lavoratrici, facendo insieme una piattaforma e costruendo una rete tra i vari posti di lavoro e città.

Le lavoratrici dello Slai cobas sc e del MFPR

1 commento:

Anonimo ha detto...

Solidali con le compagne di Melfi e unite in tutte le nostre lotte quotidiane ...

Sonia Medda precaria più che precaria coop sociali Palermo